Comuni > Burgio > Risorse naturali di Burgio

Risorse naturalistiche di Burgio

Nel territorio di Burgio - insieme a quello dei comuni limitrofi di Palazzo Adriano e Chiusa Sclafani, della provincia di Palermo -rientra la Riserva Naturale Monti di Palazzo Adriano e Valle del Sosio, in particolare la bassa valle del fiume Verdura ; questa splendida riserva – estesa complessivamente 5.862,07 ettari e affidata alla gestione dell’Azienda Regionale Foreste Demaniali – costituisce un prezioso elemento paesistico del sistema ad alta naturalità dei Monti Sicani. Dopo aver attraversato imponenti e profonde gole, fra monti ricoperti da fitti boschi di lecci e roverelle, popolati da martore, gatti selvatici e volpi, su cui volano l'aquila reale, il nibbio e lo sparviero, il fiume crea una valle rigogliosa e intensamente coltivata ad agrumi e ortaggi. I boschi nei pressi del paese sono una sorpresa di flora e di fauna. Grazie ad un’intensa opera di valorizzazione e tutela la Riserva è visitabile comodamente: sono stati infatti realizzati un centro visitatori, un centro di educazione ambientale, punti di accoglienza, aree attrezzate ed una fitta rete di sentieri pensati per ogni tipo di fruizione: una rete di circa 90 chilometri, 30 dei quali percorribili a piedi e gli altri in bici o a cavallo. Per una sosta comoda e gradevole l’Azienda Foreste ha messo a punto l’area attrezzata della “ Menta“, dotata di tavoli e sedili in pietra, punti in cui accendere fuochi, acqua e servizi.

Burgio

distanza da Agrigento km 70; abitanti 2.964 ; altitudine m. 317

Borgo agricolo di origini medioevali, Burgio è giustamente rinomato per la secolare tradizione dell'artigianato della ceramica e delle campane di bronzo, è, infatti, sede dell'unica fonderia di campane in Sicilia. Il primo insediamento si formò attorno ad un castello durante l'occupazione araba, e ancora oggi mantiene, nel suo nucleo più antico, un' impianto tipicamente medievale. Anche se il Castello (detto dei Peralta) e la Chiesa Madre, di epoca normanna sono i monumenti più antichi del suo centro storico, altri siti monumentali di pregio, quali il Castello Agristìa, l' Eremo di S. Adriano e il Santuario di Rifèsi, si trovano immersi nella riserva naturale adiacente il paese; inoltre, il recente restauro del Convento dei Cappucini, ha consentito l’apertura di un intrigante Museo delle Mummie. Nel suo territorio rientra parte della Riserva Naturale Monti di Palazzo Adriano e Valle del Sosio. Le  celebrazioni solenni della Festa del SS. Crocifisso di Rifesi, della Pasqua e le Rigattiate, costituisco le più importanti feste di Burgio.

Cosa vedere : R.N. Monti di Palazzo Adriano e Valle del Sosio; Centro Storico e altri siti monumentali (Castello dei Peralta, Chiesa Madre, museo delle mummie; Castello Agristìa, Eremo di Sant’Adriano, Santuario di Rifesi, Artigianato locale.
Cosa gustare:
Prodotti da forno, pasticciera, taralli e tetù (biscotti tipici)
Prenota Online il tuo Albergo
WebTV
Farm Cultural Park