Comuni > Naro

Naro

distanza da Agrigento km 35; abitanti 8.670; altitudine m. 520

Ricca di storia e di monumenti sia civili che religiosi, medievali e barocchi, la città di Naro rappresenta un centro d'arte di primaria importanza. La sua posizione elevata e l’abbondanza di risorse naturali ne fecero, fin dai tempi più remoti, luogo di diversi insediamenti. Incastonato su un colle, fra vallate ricche di acqua e intensamente coltivate, Naro si sviluppa nel medioevo, diventando fra il XIII e il XIV secolo una delle maggiori roccaforti della famiglia Chiaramonte.  Il suo centro storico è ricco di superbe testimonianze. Sulla sommità del paese lo splendido Castello e il vecchio Duomo sottolineano la notevole importanza di Naro nel medioevo, grandezza che conservò quale centro amministrativo (comarca) fino al XIX secolo. Altre pregevoli testimonianze sono costituite dai numerosi edifici religiosi e Chiese, molte delle quali custodiscono pregevoli oggetti e opere d’arte.
La Sagra della Primavera e la Festa di S. Calogero costituiscono le due manifestazioni di tradizione popolare più rilevanti del luogo.

Cosa vedere
: centro storico: Castello; Chiesa Madre, Duomo, Chiesa di S.Caterina, Chiesa di S.Agostino, Santuario di S. Calogero, Chiesa di S. Francesco, Biblioteca Feliciana; Catacombe Paleocristiane. Lago S. Giovanni.
Cosa gustare: pasticceria a base di mandorle e pistacchi, cucina del territorio, vino locale.
Prenota Online il tuo Albergo
WebTV
Farm Cultural Park