Comuni > Burgio > Burgio le ceramiche e le campane

Le ceramiche

Nota anche come città della ceramica, Burgio vanta una secolare tradizione nell'arte delle maioliche. Da sempre l'economia di questo luogo è stata legata all'artigianato che, nei secoli passati, ha raggiunto livelli elevatissimi. Il segreteo delle ceramiche di Burgio, oltre a risiedere nella varietà di materie prime disponibili tra cui la pietra dura e la terracotta locale, sta nella maestria degli artigiani che ancora oggi lavorano in antiche botteghe producendo manufatti aprezzati ed esportati in tutto il mondo.

Le campane

Oltre alle ceramiche, a Burgio esiste l’unica fonderia di campane della Sicilia, una delle poche esistenti in Italia. E’ stata fondata nel XVI  secolo e tramandando di padre in figlio l'arte della fusione del bronzo, ancora oggi costituisce un’attività professionale e motivo di attrazione turistica per i visitatori. La fonderia ha prodotto campane per secoli, esportandole in molti paesi d’Italia e del mondo.

Burgio

distanza da Agrigento km 70; abitanti 2.964 ; altitudine m. 317

Borgo agricolo di origini medioevali, Burgio è giustamente rinomato per la secolare tradizione dell'artigianato della ceramica e delle campane di bronzo, è, infatti, sede dell'unica fonderia di campane in Sicilia. Il primo insediamento si formò attorno ad un castello durante l'occupazione araba, e ancora oggi mantiene, nel suo nucleo più antico, un' impianto tipicamente medievale. Anche se il Castello (detto dei Peralta) e la Chiesa Madre, di epoca normanna sono i monumenti più antichi del suo centro storico, altri siti monumentali di pregio, quali il Castello Agristìa, l' Eremo di S. Adriano e il Santuario di Rifèsi, si trovano immersi nella riserva naturale adiacente il paese; inoltre, il recente restauro del Convento dei Cappucini, ha consentito l’apertura di un intrigante Museo delle Mummie. Nel suo territorio rientra parte della Riserva Naturale Monti di Palazzo Adriano e Valle del Sosio. Le  celebrazioni solenni della Festa del SS. Crocifisso di Rifesi, della Pasqua e le Rigattiate, costituisco le più importanti feste di Burgio.

Cosa vedere : R.N. Monti di Palazzo Adriano e Valle del Sosio; Centro Storico e altri siti monumentali (Castello dei Peralta, Chiesa Madre, museo delle mummie; Castello Agristìa, Eremo di Sant’Adriano, Santuario di Rifesi, Artigianato locale.
Cosa gustare:
Prodotti da forno, pasticciera, taralli e tetù (biscotti tipici)
Prenota Online il tuo Albergo
WebTV
Farm Cultural Park